fbpx

BUSSETO

BUSSETO

Busseto è il capoluogo di un comune situato a pochi kilometri dal fiume Po, a cavallo fra le province di Parma (cui appartiene) e di Piacenza.
Un territorio ricco di storia, cultura, tradizioni: Busseto è stata infatti per secoli capitale dello stato Pallavicino, che si estendeva nel territorio oggi appartenente alle due province.
Vestigia di quel periodo glorioso sono visibili ancora oggi: la Rocca di piazza Verdi, nell’aspetto acquisito con la ristrutturazione di metà ‘800, e la sontuosa villa Pallavicino, meraviglioso esempio di architettura rinascimentale, il cui parco ospita alcune delle discipline olimpiche.

Ma il nome della Città (e della nostra manifestazione) è indissolubilmente legato al suo figlio più illustre: Giuseppe Verdi. La sua statua domina la piazza di Busseto a lui intitolata e veglia sugli “atleti” olimpionici!
Il compositore, le cui opere sono le più rappresentate nei teatri di tutto il mondo, è venuto alla luce nell’umile casa di Roncole, ancora oggi visitabile, al pari della casa del suo mentore e mecenate Antonio Barezzi, in cui ha oggi sede un “piccolo ma grande” museo ricco di cimeli originali, curato con grande passione dall’associazione Amici di Verdi. A S. Agata, a pochi km da Busseto, si trova la villa, anch’essa visitabile, con il meraviglioso giardino che Verdi fece costruire quando raggiunse fama e successo e nella quale abitò fino alla morte, conservando un fortissimo legame con la terra d’origine.

Altra figura rilevante per il territorio è senz’altro quella di Giovannino Guareschi, giornalista e scrittore, autore dei famosissimi romanzi di “Don Camillo e Peppone”. Nato a Fontanelle di Roccabianca, si stabilì a Roncole, dove aprì un bar ristorante che ancora oggi porta il suo nome e nel cui retro è allestita una mostra sulla sua vita e le sue opere.
Un’importante peculiarità del territorio è rappresentata dalla ricca enogastronomia: ai famosi formaggi e salumi come il Parmigiano Reggiano e il culatello, si affiancano ricette della tradizione come la spongata (dolce a base di miele e frutta secca, dal sapore speziato) o gli anolini (pasta in brodo ripiena di parmigiano e pangrattato).
Per una visita culturale fra una competizione e l’altra o per rifocillarsi dalle fatiche olimpiche, non c’è che l’imbarazzo della scelta!

COME RAGGIUNGERCI

IN AUTO

Da Milano e Bologna
Autostrada A1 – Uscita Fidenza – S.P. 588R in direzione Busseto.

Da Genova-La Spezia
Autostrada A15 – A1 direzione Milano – uscita Fidenza – S.P. 588R in direzione Busseto

Da Cremona
SP10 in direzione Castelvetro Piacentino – SP588R in direzione Busseto.

Da Mantova
SP343R in direzione Colorno -SP9 in direzione Torrile – SP10 in direzione San Secondo P.se – SP50 in direzione Busseto

IN TRENO

(info: www.trenitalia.com)
Linea Parma – Fidenza – Cremona – Stazione Busseto (35 min. circa).

IN AUTOBUS

(info: www.tep.pr.it)
Partenza da P.le C.A. Dalla Chiesa di fronte la Stazione ferroviaria (55 min.).

IN AEREO

(info: www.parma-airport.it)
Parma – Aeroporto Giuseppe Verdi (45 km).

© 2020 OLIMPIADI VERDIANE APS  |  P.IVA 02757510348  |  REGISTRO REGIONALE APS EMILIA-ROMAGNA N.5918         Powered by  OLIMPIADI VERDIANE APS  |  Design by  LUCA PETTORAZZI